Cronaca di uno IAB

Lo scorso mercoledì 15 luglio ho partecipato con piacere allo IAB Forum a Roma. Come saprete, si tratta di un evento focalizzato su tutto ciò che concerne la comunicazione interattiva, advertising online in prima fila.

IAB Forum, Roma

La location era, come lo scorso anno, nello splendido quartiere dell’EUR. Ho già avuto modo di stupirmi positivamente nel visitare questa zona che non conoscevo; in effetti la sua monumentalità, dimenticato per un attimo quello che politicamente sottintendeva, è di certo di notevole fascino.

Durante la trasferta, lasciato a casa il portatile, ho fatto l’esperimento del live-twitting via sms: ho aggiornato il mio profilo su Twitter tramite il telefono cellulare.

Ho voluto non rischiare di perdermi nulla di questo evento: ho preso il treno all’alba per essere presente sul posto subito prima dell’inizio dei lavori. Quello che non mi sono perso in realtà è stata solo la sala plenaria semi vuota. Gli interventi sono iniziati con circa 20 minuti di ritardo ma, complice l’assenza del vice ministro Romani per sopraggiunti impegni istituzionali, il ritardo è stato presto recuperato, e tutta la mattina si è svolta in perfetto orario.

La sala plenaria prima dell’inizio dei lavori
La sala plenaria prima dell’inizio dei lavori

I toni usati negli interventi hanno abbandonato i trionfalismi delle scorse edizioni, alla luce della difficile congiuntura economica. Senz’altro è rimasto comunque un forte ottimismo generale, incentrato soprattutto nel ruolo di internet come opportunità per uscire dalla crisi.

Molti gli interventi in inglese, a partire dall’interessante Imagining the End-State di Andrew Frank, ma anche gli interventi dei CEO UK e Europa di IAB. Non avrà quindi a prima vista stupito lo speach dal titolo The new advertising approach in the new social and commercial scenario and environment. Quello che avrebbe dovuto insospettire di più era il nome del relatore: Enrico Bertolino.

Sono stato in dubbio fino all’ultimo: è lui o non è lui? Ma alla fine era lui! Data la sua esperienza in ambito management e risorse umane, è stato in effetti la persona giusta per un intervento di più ampie vedute e sicuro appeal. In effetti non ho esitato a definirlo esaltante; consiglio a tutti di vedersi il video sul sito di IAB Forum.

Veduta dell’EUR
Veduta dell’EUR, nei pressi della sede dello IAB Forum

4 Comments

  1. Ti sei svegliato alle 5 per essere lì a quell’ora!!! brrr….

    su internet come opportunità, sperem…

  2. Nicola

    30 luglio 2009 at 9:27 am

    Da pazzi vero? 🙂

    Sul discorso internet sono fiducioso, penso che la crescita continuerà e che presto aumenterà di nuovo di marcia.

  3. vero, il quartiere dell’EUR è molto interessante da un punto di vista architettonico, a me piace molto…

  4. Nicola

    1 agosto 2009 at 6:30 pm

    Quello che si nota di più a mio parere è l’armonia tra il verde, molto presente, e il bianco dell’architettura.

Lascia un commento

La tua email non verrà pubblicata

*